Lg Wing

Nuovo LG Wing – Rivoluzionario o no?

LG’s Wing potrebbe essere lo smartphone più selvaggio del 2020, il che è già detto, data la vasta gamma di telefoni rilasciati quest’anno. Ma nonostante quel design unico.

LG non ha fornito un prezzo o una data di rilascio, che sono grandi punti interrogativi, Ma per quello che è sicuramente un dispositivo di prima generazione, sono davvero impressionato dal livello di lucentezza che LG ha raggiunto con il Wing.

È sorprendentemente sottile per un dispositivo che ha un secondo schermo, la cerniera girevole è fantastica. Si apre con un soddisfacente suono “snick” e si chiude con uno scatto nitido, tutto caricato a molla.

Il risultato più grande di Wing potrebbe essere che, finché non si ruota verso l’esterno lo schermo superiore, sembra e si sente come un normale smartphone, anche se di grandi dimensioni, dato che è un display da 6,8 pollici 20,5: 9.

Capovolgendo lo schermo, però, tutto cambia. Il display principale passa a un elenco a scorrimento di app preferite che ricorda la vecchia interfaccia utente Cover Flow di Apple, mentre il display inferiore mostra una versione ridotta della classica schermata iniziale di Android. Le app possono essere avviate su entrambi i display e c’è anche la possibilità di preimpostare gli abbinamenti con un singolo collegamento (ad esempio, per avviare Google Maps su uno schermo e la tua app musicale sull’altro).

L’esecuzione di due app fianco a fianco è probabilmente il modo migliore d’utilizzo del Wing, almeno rispetto ad altri dispositivi a doppio schermo. Ma LG ha pensato a come utilizzerai queste app. Puoi tenere il telefono nell’orientamento orizzontale che LG ha sottolineato nella maggior parte delle sue promozioni. Ma puoi anche tenerlo in una modalità verticale più tradizionale, con lo schermo secondario che spunta dal lato, il che è quasi più interessante come idea per l’uso quotidiano.

Fonte da Theverge.

Rispondi