INTERVISTA COL RESPONSABILE DI AMAZON LUNA

INTERVISTA COL RESPONSABILE DI AMAZON LUNA

Settembre 26, 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Come discusso nell’articolo di ieri, Amazon ha introdotto Luna, una piattaforma di cloud gaming che verrà eseguita su una varietà di dispositivi, simile a Google Stadia, approfondisci qui.

GameSpot ha parlato con il responsabile del prodotto Oliver Messenger del servizio, del suo approccio con i canali e della durata del periodo di accesso anticipato.

AMAZON LUNA: DOMANDE E RISPOSTE

GameSpot: Puoi spiegarci come funzionano i canali di gioco e qual è la tua visione in generale?

Oliver Messenger: i canali di gioco consentono ai clienti di iscriversi a una serie di contenuti selezionati dai loro editori preferiti o per un determinato genere. Quindi sono molto modulari. Posso dirti che una sezione di titoli di altissima qualità sulla scia di quella offerta, sia che si tratti di un particolare genere o di un particolare editore, e quindi tradizionalmente sblocca ulteriori vantaggi al loro fianco. Il canale [Luna] Plus non solo include quel crescente catalogo di titoli, ma include anche l’accesso a contenuti 4K, fino a contenuti 4K 60 frame al secondo. Penso che valga la pena ricordare che si tratta di un set curato che attinge da generi diversi per assicurarsi che ci sia qualcosa per tutti. E queste sono cose che devono essere valutate molto su Metacritic per assicurarci di pubblicare buoni giochi.

GameSpot: Ci saranno opzioni di pacchetti abbonamento aggiuntivi?

Oliver Messenger: Una delle cose di cui siamo super, super consapevoli è la semplicità e la fluidità. E l’ultima cosa che penso vorremmo fare è creare pacchetti combinati e confondere molte persone. Non vogliamo davvero complicarlo e avere persone che devono fare ginnastica mentale.Oliver Messenger:Una delle cose di cui siamo super, super consapevoli è la semplicità e la fluidità. E l’ultima cosa che penso vorremmo fare è creare pacchetti combinati e confondere molte persone. Non vogliamo davvero complicarlo e avere persone che devono fare ginnastica mentale.

GameSpot: Puoi entrare un po ‘più in dettaglio su come funziona lo streaming iOS attraverso l’integrazione web?

Oliver Messenger: Si. Utilizza la tecnologia di app web progressiva standard. Quindi, il modo di pensare a questo è usare quel set di tecnologie web, siamo in grado di farlo essenzialmente essere trattato da iOS come più di un’applicazione nativa. Non è del tutto nativo di sicuro, ma per natura è un’app Web progressiva, ha accesso a determinate parti del sistema operativo per un’esperienza senza interruzioni.

GameSpot: L’unico nuovo hardware che stai introducendo è il controller dedicato. Qual è stato il processo per realizzare effettivamente quel dispositivo?

Oliver Messenger: In realtà abbiamo utilizzato il nostro team di laboratorio interno, hanno costruito i Fire TV, i dispositivi Echo…abbiamo prodotto un controller di gioco Bluetooth Fire TV. Quindi, in realtà ne avevano già costruito uno prima, quindi c’era una certa esperienza. È stato un viaggio interessante. Penso che volevamo produrre qualcosa che fosse di alta qualità, che risuonasse bene, funzionasse bene e si sentisse bene, che potresti usare come gamepad principale, se non ne avessi già uno. Uno dei motivi per cui eravamo irremovibili nel supportare Bluetooth e input USB, oltre al cloud, è che ci si sente bene. Non è solo per il cloud gaming.

GameSpot: L’annuncio ha anche menzionato che il controller è abilitato per Alexa. Quindi cosa fa questa funzionalità?

Oliver Messenger: Amazon Luna è tutto abilitato per Alexa, simile ai telecomandi. lo stai usando su Fire TV e premi e tieni premuto il microfono, la luce blu di Alexa si accende e puoi chiedere di trovare, giocare e avviare giochi. Puoi dire “Alexa, gioca a Control” e il bello è che puoi farlo dall’esterno dell’applicazione stessa.

GameSpot: Quanto tempo prevedi che durerà il periodo di accesso anticipato?

Oliver Messenger: Condivideremo di più su questo, credo, nei prossimi mesi. La risposta breve è che non vogliamo affrettarci. So che suona un po ‘come una risposta preconfezionata, ma questa è la verità onesta. Non vogliamo essere in accesso anticipato per più anni. Come se volessimo davvero imparare il nostro modo di entrare e andare, e sicuramente dalla nostra parte ci assicuriamo di [avere] ciò che riteniamo sia il giusto tipo di metriche. E quando abbiamo le persone soddisfatte e contente, abbiamo anche i numeri, il nostro obiettivo è imparare, ascoltare, voglio dire, adattarci e poi seguire quella strada. E una volta che li abbiamo colpiti, esci e vai.

GameSpot: Quali sono i vantaggi rispetto alla concorrenza, sia Google che Microsoft?

Oliver Messenger: Per noi, una delle cose su cui siamo incredibilmente ottimisti è una barriera incredibilmente bassa all’ingresso, un basso attrito. Ed è per questo che possiamo spingerlo. Funziona solo con noi.

News 26/09/2020 – (fonte ufficiale in inglese)