“COLD STORAGE”, IL COMPOSITORE LEGGENDARIO DEGLI OST WIPEOUT RITORNA

“COLD STORAGE”, IL COMPOSITORE LEGGENDARIO DEGLI OST WIPEOUT RITORNA

Ottobre 30, 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

E chi non si ricorda di Cold Storage?

1995, i primi giochi di Racing Antigravitazionale più brillanti della storia che hanno fatto un successo clamoroso (Wipe’Out) nel ’96 su Windows, DOS, Playstation e Sega Saturn, non potevano non essere accompagnati dalla musica più azzeccata e brillante della storia del gaming, techno-trance e tunz tunz tunz.

Il compositore di quella super musica è ancora operativo oggi e dopo mezzo secolo compone brani per lo stesso genere di giochi che lo hanno reso parte vivente della categoria, TIM WRIGHT meglio conosciuto come COLD STORAGE.

Nel 96 avevo 8 anni e Giocavo a Wipeout su Sega Saturn, finito di giocare inserivo il CD dentro allo stero CD e mi ascoltavo i brani musicali con lo stereo. Che Goduria di musica, per gli anni 90 quella era un’innovazione sonora e dava una carica pazzesca.
Non nascondo che ho diversi brani della saga Wipeout nei preferiti di Spotify e me li ascolto in macchina ogni giorno.

TIM WRIGHT meglio conosciuto come COLD STORAGE ha ricoperto un ruolo essenziale nella saga dei titoli “WipeOut” dal primo in avanti e quanti ce ne sono stati. nel corso degli anni è possibile ascoltare come la sua musica si adatta alle nuove tecnologie e migliora in continuazione.

Wright è stato costantemente coinvolto con l’industria dei giochi e continua a creare musica gravity racers tutt’ora avendo composto la musica per Pacer, che è meglio descritto come il successore spirituale di WipEout (ma che ha molto su cui dover lavorare prima di poter raggiungere il livello storico di Wipeout).

Wright dice che inizialmente si sentiva un po ‘”nervoso” nello scrivere la musica di Pacer: “Penseresti che la soluzione più semplice sarebbe stata quella di scrivere un po’ di musica nello stesso modo in cui l’hai scritta prima. Ottieni quel tipo di sapore di WipEout, sai – metti insieme alcuni thread iniziali, rimettiti al passo con l’intera faccenda dei club antigravitazionali, e poi accendi la melodia…

“Ma poi il rovescio della medaglia, non stiamo parlando di WipEout – questo è Pacer, un gioco a sé stante. È quasi qualcosa come WipEout in un universo parallelo. Riguarda più le corse;

Wright sostiene che la musica che ha inventato per Pacer è stata dettata dal gioco e dalla tecnologia dietro di esso. Pur avendo composto musica per resurrezioni più recenti del franchise di WipEout, dice: Nella musica che ho creato, c’è un elemento di questa tecnologia. Usa grandi riverberi e c’è più di un sens, non è necessariamente: “Doof, doof, doof, doof”. Mi piace avere una buona melodia orecchiabile, e ci sono sicuramente tracce che sono così .